F.I.M.P.
FEDERAZIONE ITALIANA MEDICI PEDIATRI
SEZIONE PROVINCIALE DI PALERMO

Via Leonardo da Vinci, 458 - 90135 Palermo - tel. 091.6732773
 CHI SIAMO COSA FACCIAMO  ORGANIGRAMMA  CONTATTI DOVE SIAMO

 
Cosa facciamo

COSA FACCIAMO

La Federazione Italiana Medici Pediatri - FIMP - è l'organizzazione sindacale nazionale dei medici specialisti in pediatria od in possesso di titoli equipollenti.La FIMP ha carattere di sindacato libero, autonomo, apartitico e si propone, su di un piano nazionale ed internazionale:

a) la tutela professionale, morale, giuridica, economica, previdenziale ed assistenziale dei suoi aderenti;
b) la stipula di Accordi Collettivi Nazionali con il Servizio Sanitario (S.S.N.) o comunque accordi pubblici o privati rivolti alla tutela della salute del bambino e la cura della loro applicazione;
c) il confronto con tutte le parti politiche e sociali al fine di migliorare l'organizzazione sanitaria in Italia per quanto attiene alla tutela dell'infanzia e dell'età evolutiva;
d) la promozione e l'appoggio di tutte le iniziative scientifiche e culturali tendenti ad una sempre maggiore qualificazione dei medici specialisti in pediatria.

La SEZIONE PROVINCIALE è organo periferico della FIMP attraverso le quali si attua la politica della Federazione sul Piano Provinciale.
Nell'ambito della propria competenza territoriale le Sezioni Provinciali hanno i seguenti compiti:
a) assicurare unicità di indirizzo sindacale per l'attuazione delle deliberazioni degli Organi Centrali e garantire la tutela degli interessi professionali, morali, giuridici, economici previdenziali ed assistenziali degli aderenti a livello provinciale;
b) esercitare il confronto con le parti politiche e sociali locali allo scopo di migliorare l'organizzazione sanitaria nell'ambito provinciale per quanto attiene alla tutela della salute dell'infanzia e dell'età evolutiva;
c) promuovere ed appoggiare tutte le iniziative scientifiche e culturali tendenti ad una maggiore qualificazione dei medici Specialisti in Pediatria;
d) rappresentare i medici aderenti nei confronti delle autorità locali governative, degli enti territoriali, economici, previdenziali ed assistenziali;
e) hanno la facoltà di intraprendere azioni sindacali locali, compatibili con le direttive nazionali, comunicandone i termini e le modalità alla presidenza.

 
 

MKPortal ©2003-2006 mkportal.it